Home
 
MAGNITUDE 9 Reality in focus Inside Out 2000 GER

Eccomi al mio consueto angolo di prog metal ben suonato e ben prodotto. Questo cd rappresenta la seconda uscita dei Magnitude 9, ma non ho mai ascoltato il loro primo lavoro. La band in questione ha grinta da vendere, anche se Ŕ in debito di fantasia, a livello di composizione e di melodia. Il primo paragone che mi viene in mente per questa band Ŕ con il gruppo dei Digital Ruin, che per˛ sono un po' troppo metal e poco progressive rispetto a questo gruppo. In questo disco si ha un ruolo importante (ma non preponderante) anche per le tastiere, che non fungono da solo tappeto strumentale. Il tasto dolente Ŕ appunto la poca fantasia e la poca voglia di discostarsi dai canoni classici del prog metal (assolo di chitarra tutti uguali e poco ispirati, sempre meno cambi di tempo killer ecc.), ma questo Ŕ un male comune alla maggior parte dei gruppi della Inside Out. Ai metallici meno esigenti questo disco piacerÓ, mentre a chi cerca un minimo di originalitÓ piacerÓ un po' meno.

 

Marco Lastri

Italian
English