Home
 
PENDRAGON Concerto Maximo (DVD) Metal Mind Productions 2009 UK

Come il titolo di questo DVD suggerisce, i Pendragon mettono in scena a Katowice nell’ottobre del 2008 un vero e proprio tour de force di due ore e tre quarti, forse nell’intento di rendere questo prodotto il video “definitivo” in una lunga serie i cui singoli episodi sono accomunati dal contenere concerti tenuti in terra polacca (il primo a Cracovia, gli altri nell’ormai ben noto teatro Wyspiańki).
Il repertorio privilegia stavolta la produzione recente: ogni album è comunque rappresentato, con l’esclusione del primo “The Jewel”, il che rende questa testimonianza live perfettamente complementare con il precedente “Past and Presence” (che conteneva solo materiale pre-1985), senza alcuna sovrapposizione di brani, mentre è una valida alternativa all’eccellente “And now Everybody on the Stage” pubblicato nel 2006.
Stupisce la presenza di tre soli brani estratti da “Pure”, l’album in fase di promozione, e soprattutto l’esclusione di due colonne portanti come “Indigo” e la suite “Comatose”, ma evidentemente i tempi per provare sono stati troppo ristretti per poterle eseguire senza sbavature. Gli amanti della lunga durata sono comunque accontentati dall’inclusione di “The Voyager” e dell’intera “Queen of hearts” (entrambe da “The World”), quest’ultima addirittura come ancore finale!
La band è in ottima forma e di ciò non ci stupiamo, visto che gli ultimi anni sono stati i più densi nella trentennale carriera dei Pendragon per quanto riguarda le esibizioni live, e si sente, con Clive Nolan ormai in intesa quasi telepatica con Nick Barrett; buona la prestazione vocale di quest’ultimo (in effetti molto migliore che nell’esibizione romana che seguì di pochi giorni e alla quale ebbi il piacere di partecipare, ma non voglio essere malizioso e suggerire eventuali “ritocchi” in studio!), sempre affidabile Pete Gee, occasionalmente secondo tastierista, alla chitarra acustica e ai pedali basso.
Il nuovo arrivato, il giovane Scott Higham (già nei Caamora di Nolan), nonostante fosse stato integrato nella band da soli sei mesi ai tempi del concerto, dimostra di non essere affatto inibito né dal repertorio né tantomeno dalle telecamere, assumendo visualmente il ruolo di coprotagonista, con le sue smorfie e la sua gestualità, approfittando di ogni occasione per attirare l’attenzione da dietro la batteria. La sua esuberanza aggiunge vigore a brani come “The shadow” (con tanto di doppia grancassa!) o “Breaking the spell” grazie a torrenziali fill che restituiscono energia anche agli episodi più riflessivi, pur senza snaturarne il suono e dimostrando sempre un grande rispetto per il passato del gruppo ed i suoi predecessori.
Il resto della band, come detto, suona a memoria: in brani come “A man of nomadic traits” viene aggiunta linfa vitale, variandone un po’ la forma ed aggiungendo nuovi passaggi solistici, il cavallo di battaglia chitarristico di Barrett (che alterna chitarre Fender e Gibson) “Master of Illusions” viene accelerato e suonato in modo… “informale”, ma essenzialmente i quattro tendono ad attenersi alle versioni di studio. Gradite sorprese sono il ripescaggio dell’intimistica “Sister Bluebird” (dall’EP “Fallen Dreams and Angels” del 1994), particolarmente apprezzata dal pubblico polacco, e quella “Total recall” (da “Kowtow”) che pare provenire da un’altra epoca e ci fa rendere conto che i Pendragon non sono affatto quella band da album fotocopia che molti credono. Ben si integrano in tutto ciò le nuove “Eraserhead” e “The freak show”, entrambe basate su melodie un po’ sinistre e riff aggressivi, nonché la malinconica “It’s only me”, che rappresenta invece il lato melodico del nuovo corso.
Aggiungo che il lavoro dei cameraman e il mix (anche in Dolby Digital 5.1 Surround) sono assolutamente ineccepibili: il primo è arricchito dalle “solite” inquadrature aeree del teatro e rivela la conoscenza del repertorio in fase di ripresa e di montaggio; il secondo valorizza un suono “pieno” mantenendo ben distinte le voci dei due strumenti solisti, della sezione ritmica e del vocalist.
L’obbligatoria sezione dei contenuti extra contiene l’altrettanto usuale intervista con Nick Barrett ed una finestra sulla vita on the road (trenta date concentrate in un mese e mezzo per il “Pure Tour”) con riprese amatoriali che documentano il lavoro del soundcheck e il “dietro le quinte” per una mezz’ora complessiva.
In definitiva, il DVD (disponibile anche in edizione deluxe con i due CD audio) potrebbe essere ridondante se si possiedono già tutti i precedenti, ma costituisce in sé un valido documento con cui eventuali neofiti possano rendersi conto di “come suonano” i Pendragon maturi di oggi: fosse mai che il recente abbinamento con i Dream Theater (sul palco di Lisbona) e l’irrobustimento del sound possa portare loro il meritato aumento di seguito? Glielo auguro…


Bookmark and Share
 

Mauro Ranchicchio

Collegamenti ad altre recensioni

ARENA Songs from the lions cage 1995 
ARENA Pride 1996 
ARENA Welcome to the stage 1997 
ARENA The cry 1997 
ARENA The visitor 1998 
ARENA Immortal? 2000 
ARENA Breakfast in Biarritz 2001 
ARENA Contagion 2003 
ARENA Pepper's ghost 2005 
ARENA Smoke & mirrors (DVD) 2006 
ARENA Rapture (DVD) 2013 
ARENA XX (DVD) 2016 
CAAMORA Walk on water (EP) 2007 
CAAMORA She (DVD) 2008 
CAAMORA She 2008 
CAAMORA Journey's end… an acoustic anthology 2008 
CASINO Casino 1992 
CLIVE NOLAN Alchemy: Acts I - II 2013 
CLIVE NOLAN Alchemy live (DVD) 2013 
CLIVE NOLAN & OLIVER WAKEMAN The hound of the Baskervilles 2002 
NEO (UK) Broadcast (DVD) 2007 
NICK BARRETT & CLIVE NOLAN A rush of adrenaline (DVD) 2005 
PENDRAGON The World 1991 
PENDRAGON The window of life 1993 
PENDRAGON Fallen dreams and angels (EP) 1994 
PENDRAGON Utrecht... the final frontier 1995 
PENDRAGON The masquerade overture 1996 
PENDRAGON Live in Krakow 1996 1997 
PENDRAGON Not of this world 2001 
PENDRAGON Acoustically challenged 2002 
PENDRAGON Believe 2005 
PENDRAGON And now everybody to the stage (DVD) 2006 
PENDRAGON Past and presence (DVD) 2007 
PENDRAGON Pure 2008 
PENDRAGON Passion 2011 
PENDRAGON Out of order comes chaos (DVD) 2012 
PENDRAGON Masquerade 20 (DVD) 2017 
PETER GEE Heart of David 1993 
PETER GEE A vision of angels 1997 
SHADOWLAND Ring of roses 1992 
SHADOWLAND Dreams of the ferryman (EP) 1994 
SHADOWLAND Through the looking glass 1994 
SHADOWLAND Mad as a hatter 1996 
SHADOWLAND Edge of night (DVD) 2009 
STRANGERS ON A TRAIN The key part 1: the prophecy 1990 (Metal Mind 2012) 
STRANGERS ON A TRAIN The key part 2: the labyrinth 1993 (Metal Mind 2012) 
STRANGERS ON A TRAIN The key part 2: the labyrinth 1993 (Verglas 1999) 

Italian
English