Home
 
SPACED OUT Live in 2000 (DVD) Unicorn Records 2005 CAN

Musicisti bravissimi i canadesi Spaced Out, ma non è certo una sorpresa, considerando che i loro dischi in studio avevano già colpito positivamente. Dopo i buoni riscontri ottenuti con i cd, giunge ora l’episodio dal vivo, con un DVD che li vede catturati nella dimensione concertistica in un’esibizione tenuta a Montreal nel 2000. E da subito il gruppo fa vedere di cosa è capace con “Jamosphere”, un brano che permette di mostrare certe caratteristiche musicali attraverso cui si denota un incrocio di jazz e progressive, alternando atmosfera e incisività, con una sequenza di solos mozzafiato che dimostrano anche una padronanza tecnica indubbia. Sembra quasi che il bassista Antoine Fafard, il batterista Martin Maheux, il chitarrista Louis Côté e il tastierista Éric St-Jean abbiano volute mettere da subito le carte in tavola, dire “eccoci qui! Noi suoniamo così; questo è il nostro stile, se vi piace…”. Ed è difficile davvero che non piaccia, perché, anche se questi musicisti amano visibilmente esibire il loro talento, la loro non è certo ostentazione tecnica fine a sé stessa, ma una ricerca a tutto tondo con cui provano a far convergere nella stessa direzione stili diversi, mantenendo, però, una capacità di coinvolgimento non indifferente. Ognuno di loro si guadagna spazi importanti, ognuno di loro si mostra fondamentale per il gruppo e l’unione totale è funzionale andando a culminare in un risultato di spessore e qualità. E’ un piacere ascoltare gli intrecci di note e i cambi continui di ritmo, è un piacere lasciarsi trasportare dall’energia trasmessa, è un piacere vedere la passione e l’enfasi con cui la band suona sul palco. Davvero un bel documento questo DVD contenente circa un’ora e mezza di “spacedout-sphere” verrebbe da dire… Peccato e pazienza, piuttosto per una professionalità che non è proprio il massimo, visto che la qualità video non è eccelsa, penalizzata anche da una luminosità tutt’altro che eccessiva e che il tutto è stato ripreso da un’unica telecamera (comunque con angolazioni variabili). Un po’ povero, inoltre, il materiale bonus presente: un veloce excursus scritto relativo al “the making of” del DVD, brevi biografie di due musicisti e links ai siti degli Spaced Out e della Unicorn Records.

 

Peppe di Spirito

Collegamenti ad altre recensioni

MARTIN MAHEUX CIRCLE Sibylle 2006 
MARTIN MAHEUX CIRCLE Requiem pour un vivant 2008 
SPACED OUT Spaced out 2000 
SPACED OUT Slow Gin 2003 
SPACED OUT Unstable matter 2006 
SPACED OUT Live at Crescendo Festival 2007 
SPACED OUT Evolution 2008 

Italian
English