Home
 
IL TUSCO Il Tusco feat. Luke Smith Andromeda Relix 2016 ITA

Ci eravamo già occupati del Tusco con il suo precedente lavoro “Il Tusco canta e Mao ce le suona” e a distanza di un anno abbiamo modo di ascoltare la sua nuova proposta “Il Tusco feat. Luke Smith”. Anche in questa occasione è come fare un tuffo indietro nel tempo, verso gli anni d’oro del rock a cavallo tra i ’60 e i ’70. Con il fondamentale contributo del musicista inglese Luke Smith (dei britannici Ulysses) alle chitarre, tastiere, sintetizzatori e percussioni, Diego Tuscano, alias Il Tusco, ci presenta otto brani nuovi di zecca, che tutto vogliono essere fuorché innovativi. Appare chiaro, fin dalle prime battute, che lo scopo principale del disco è recuperare quelle atmosfere calorose, cariche di feeling, allucinate al punto giusto tipiche di un’epoca ormai lontana, ma che può sprigionare ancora piacevolissimi sensazioni. Ed un album come questo ne è sicuramente la più chiara testimonianza. Suoni caldi e “sporchi” sono le caratteristiche principali dei pezzi che si succedono durante l’ascolto, rafforzati dalla buonissima performance del protagonista principale, impegnato a cantare in italiano. Rock, hard rock, psichedelia vengono riproposti oggi come accadeva un bel po’ di tempo fa. L’abilità del Tusco, di Smith e dei loro compagni di avventura è quello di dosare bene gli ingredienti e proporre il tutto con gran gusto. Facile scomodare Cream, Jimi Hendrix, Black Sabbath, Who e Grand Funk Railroad per capire di cosa stiamo parlando… Altrettanto facile lasciarsi trasportare da un cd stracolmo di note, timbri e suggestioni che ci hanno cullati e fatto appassionare al buon rock…



Bookmark and Share

 

Peppe Di Spirito

Collegamenti ad altre recensioni

IL TUSCO Il Tusco canta e Mao gliele suona 2015 
SANNIDEI Frammenti di realtà 2006 

Italian
English